Elettroterapia

Elettroterapia

Si tratta si una terapia che utilizza gli effetti biologici che si ottengono dall’energia elettrica a scopo terapeutico e consiste in correnti elettriche che vengono fatte passare attraverso la parte del corpo interessata. Si può utilizzare la corrente continua associandola a determinati farmaci che possono essere veicolati nella zona da trattare.

ELETTROTERAPIA SCOPI

L'elettroterpia è utilizzata al fine di stimolare il muscolo, per ridurre l’ipotrofia dovuta al non uso, mantenere il trofismo muscolare nel muscolo denervato, parzialmente o totalmente innervato e per potenziare quest’ultimo. Lo stimolo del muscolo tramite l'elettroterapia a correnti eccitomotorie si rivela efficace se la corrente è sufficientemente intensa, se la variazione di intensità è rapida e se l'azione avviene per un certo tempo secondo rapporti ben definiti.

ELETTROTERAPIA APPLICAZIONI

Le principali applicazioni dell’elettroterapia sono:

  • T.E.N.S.: si effettua tramite l’applicazione di elettrodi posti a livello della zona dolorante. La TENS ha un effetto antalgico attraverso la stimolazione selettiva dei nervi periferici. E’ indicata nei dolori di origine nervosa (rachialgie, sciatalgie e cruralgie), nell’artrite reumatoide, nell’artralgie e mialgie localizzate e nelle artrosi.
  • IONOFORESI: è una corrente con la quale si introducono farmaci nell’organismo, direttamente nella zona da trattare, senza dolore e senza apportare alcun danno ad altri organi con lo scopo di aumentare il tempo di permanenza della sostanza medicinale e migliorare il trofismo dei tessuti superficiali e profondi.
  • STIMOLAZIONE: è utilizzabile sia nei casi di infortunio post-traumatico che nel post-chirurgico dove una temporanea immobilizzazione di un’articolazione può portare ad un deficit di contrazione muscolare. Inoltre può essere utilizzata a scopo preventivo, rafforzando i distretti muscolari preposti alla protezione dell’articolazione soggetta ad infortunio
BENEFICI DELLA IONOFORESI

L'elettroterapia produce effetti diversi sull’organismo con varie indicazioni cliniche, principalmente eccitomotoria, antalgica e veicolante di farmaci, trofica e biostimolativa.

CONTROINDICAZIONI

  1. Portatori di pacemaker o di impianti cocleari possono accedere all’elettroterapia solo dopo aver consultato il parere di un medico.
  2. Persone con ischemia severa degli arti inferiori, malattie cardiovascolari, epilessia e donne in stato di gravidanza possono essere sottoposte a trattamento solo dopo aver consultato il parere del medico.
  3. La terapia va sospesa e si deve consultare un medico in caso di fenomeni di sensibilizzazione della cute in pazienti predisposti.
  4. Non vanno trattate aree interessate da fenomeni infettivi o lesioni cutanee.

 

Info Utili.

Gli altri stanno guardando....
  • Prev
Elettroterapia Si tratta si una terapia che utilizza gli effetti biologici che si ottengono dall’energia elettrica a scopo terapeutico e consiste in correnti elettriche che vengono fatte ...
IONOFORESI La ionoforesi  è una tecnica di terapia fisica detta anche anche dielettrolisi medicamentosa o, raramente, iontoforesi) che appartiene al campo delle elettroterapie, ...
Ipertermia L' ipertermia in fisioterapia viene utilizzata con lo scopo di rilasciare le sostanze necessarie per i processi riparativi attraverso una rapida eliminazione delle sostanze tossiche ...
Laser Terapia La laser terapia è acronimo di L.A.S.E.R. =  Light Amplification by Simulated Emission of Radiation, e consiste nell'utilizzare per scopo terapeutico, nel settore della ...
Magnetoterapia La Magnetoterapia, è una tecnica  di terapia che sfruttando i benefici dei campi magnetici a bassa intensità e a frequenza variabile, agisce a livello delle cellule ...
Tecarterapia La tecarterapia, è come il nome suggerisce, una terapia che viene effettuata grazie ad un macchinario "tecar" e un professionista, è indicata soprattutto per riabilitazione motoria ...
Terapia a raggi Infrarosso I raggi infrarossi vengono utilizzati in terapia campo medico, in quanto avendo una lunghezza d’onda "corta"  ed essendo a bassa frequenza sono capaci di ...
La laserterapia consiste nell’uso non invasivo dell’energia laser per generare una risposta fotochimica nei tessuti del corpo che hanno una disfunzione o sono danneggiati. Serve ad alleviare il ...
Terapia Fisica Ultrasuono Gli ultrasuoni sono utilizzati molto spesso in ambito medico. Essi si avvalgono di vibrazioni sonore a frequenze molto elevate non percettibili all’orecchio umano, ...
Terapia Onde d’Urto Le onde d'urto sono una validissima terapia nella cura di patologie: periartrite, epicondilite ed epitrocleite, pubalgia, tendinopatie achillea e rotulea, sperone calcaneare ...